Seppie gratinate

Ieri, in pescheria, mi sono lasciata tentare da un’offerta che vendeva delle bellissime seppie fresche del Mar Mediterraneo a 9€ al chilo. Mentre mi stava servendo, la pescivendola mi guarda e dice: “Vuoi queste ancora da pulire (quelle in offerta), o preferisci quelle lì, che sono già pulite?”. E io: “Dammi pure quelle da pulire!”. Quella già pulite venivano 23€ al chilo e poi, dentro di me, ho pensato: “Che ci vorrà mai a pulire delle seppie!”… Beh, diciamo che non ci vuole proprio un genio, ma la cosa ha avuto dei risvolti parecchio disgustosi che ho dovuto affrontare munita di guanti da cucina e, in alcuni momenti, in apnea! :-/ Non voglio scendere troppo nei particolari, però ho capito che la prossima volta compro le seppioline surgelate o quelle già pulite, semmai le troverò in offerta! 😉

Tuttavia, la ricettina che ho preparato con queste seppie è davvero semplicissima, ma dal risultato davvero gustoso: la sapidità dei capperi e delle olive conferisce al piatto le tipiche note della cucina mediterranea, mentre la panure gratinata completa il tutto con una piacevole consistenza scrocchierella. Col senno di poi, posso dire che ne è valsa la pena! 🙂

Ingredienti (per 2 persone):

250 g di seppie (pulite)
2 spicchi d’aglio
un cucchiaio di capperi sotto sale
un cucchiaio di olive taggiasche sott’olio
2 cucchiai di pangrattato
prezzemolo tritato qb
olio evo
sale e pepe

Preparazione:

Tagliare le seppie a striscioline. In una padella, far soffriggere l’aglio con 2 cucchiai d’olio; aggiungere le seppie e far insaporire per un paio di minuti. Unire i capperi dissalati, le olive taggiasche e mescolare bene. Abbassare la fiamma, coprire e lasciar cuocere per circa 25 minuti. Trasferire le seppie in una pirofila, lasciando un po’ del sughetto di cottura sul fondo della padella. Qui, aggiungere 2 cucchiai di pangrattato, un po’ di prezzemolo tritato e mescolare il tutto, in modo che la panure risulti ben insaporita. Cospargere le seppie con il pangrattato così aromatizzato, aggiustare di sale, pepare, completare con un filo d’olio e far gratinare in forno (funzione grill) per 5/6 minuti.

Ho accompagnato queste seppioline saporitissime con un’insalata di finocchi e arance pelate a vivo, condita semplicemente con olio, sale e pepe. Da rifare! 🙂

Condividi questo articolo!
Facebooktwittergoogle_plusmail

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *