Zuppetta di lenticchie, zucca e rosmarino

Altro giro nel mio blog preferito, altra ispirazione… questa volta sono inciampata in un comfort food perfetto per questa stagione e per rilassarmi dopo una giornatina di lavoro bella intensa. Ho preparato una zuppetta di lenticchie squisita scoprendo, tra l’altro, il meraviglioso abbinamento tra questi preziosi legumi e Lei, la mia preferita in assoluto: la zucca! Se poi ci si aggiunge un bel rametto di rosmarino, ecco che tutto diventa semplicemente perfetto e irresistibile! 🙂

Ingredienti (per 2 persone):

200 g di lenticchie
200 g di zucca pulita
1 scalogno
1/2 carota
1/3 di gambo di sedano
1 spicchio d’aglio
brodo vegetale
1 foglia di alloro
1 rametto di rosmarino
2 cucchiai di olio evo
noce moscata
sale e pepe

Preparazione:

Tritare finemente la carota, il sedano e lo scalogno. Trasferirli in una casseruola con uno spicchio d’aglio, 2 cucchiai d’olio e soffriggere per 3/4 minuti a fiamma bassa. Scolare le lenticchie dall’acqua di vegetazione (io ho usato quelle precotte), sciacquarle accuratamente e unirle al soffritto di verdure, mescolando bene in modo che si insaporiscano. Aggiungere anche un rametto di rosmarino, una foglia di alloro e del brodo vegetale, quasi fino al livello delle lenticchie. Coprire e lasciar sobbollire dolcemente per un quarto d’ora.

Nel frattempo, tagliare la zucca a dadini e metterla in una padella con un filo d’olio. Salare e aggiungere noce moscata a piacere. Cuocere la zucca a fiamma vivace per circa 15 minuti, rigirandola spesso in modo che si abbrustolisca leggermente (di tanto in tanto, aggiungere anche un pochino d’acqua calda per aiutare la cottura).

Trasferire la zucca nella casseruola con le lenticchie, mescolare il tutto e continuare la cottura per altri 5 minuti aggiungendo, se necessario, un po’ di brodo. Quando la zucca risulterà tenera, spegnere la fiamma, eliminare lo spicchio d’aglio e servire con una leggera macinata di pepe.

Condividi questo articolo!
Facebooktwittergoogle_plusmail

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *