Curry di platessa e zenzero

La platessa è un pesce molto delicato, versatile ed economico. Quando l’ho comprata, non avevo ancora molto chiara la ricetta a cui l’avrei destinata, ma ero sicura di voler provare qualcosa di diverso dai soliti (seppur amatissimi) sapori mediterranei. Complice la presenza nel mio frigo di una radice di zenzero fresco e di mezzo bicchiere di latte di cocco, ho deciso di improvvisare un piatto unico molto sfizioso, un po’ indianeggiante, che ci ha regalato una cenetta gustosa e molto comfort! 🙂

Ingredienti (per 2 persone):

4 filetti di platessa puliti
100 g di latte di cocco
1 cucchiaino di curry
1 scalogno
zenzero fresco (1 cm)
1 rametto di rosmarino
farina bianca qb
1 cucchiaio di olio evo
sale e pepe

Preparazione:

In una padella, unire l’olio, lo scalogno e lo zenzero tritati finissimi, e far soffriggere a fiamma dolce per 2/3 minuti. Nel frattempo, infarinare leggermente i filetti di platessa e trasferirli in padella assieme al rosmarino. Far rosolare per un paio di minuti, girare i filetti, salare e sfumare con mezzo bicchiere di acqua calda.

Sciogliere il curry (in questo caso ho usato quello “normale”, ma anche quello verde ci starebbe benissimo) nel latte di cocco. Quando i filetti si saranno rosolati anche sull’altro lato e l’acqua sarà completamente evaporata, unire il latte di cocco e continuare la cottura per 5/6 minuti, aggiustando di sale e pepe. Niente paura se i filetti si romperanno: la platessa è un pesce molto delicato, ma il risultato sarà comunque squisito!

I filetti saranno pronti quando il latte di cocco avrà formato una cremina densa e golosa. Servire con del riso basmati, che io aromatizzo sempre con una foglia di alloro.

platessa al curry2

Condividi questo articolo!
Facebooktwittergoogle_plusmail

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *