Polpettine al limone

Non spesso, ma ogni tanto anch’io mangio la carne! Non ne vado pazza, ma devo ammettere che le polpette mi piacciono parecchio! Si, perché sono divertenti da preparare, è possibile personalizzarle con ingredienti e aromi sempre diversi e, se servite con del riso pilaf, diventano un perfetto piatto unico, ideale anche per la schiscetta da portare in ufficio! Queste polpettine al limone sono tra le mie preferite, per il loro gusto fresco e leggero. Anche a Dade piacciono molto, ma devo stare super attenta con la dose di cumino: a lui non piace, quindi, ne uso al massimo 4/5 semini. Non sia mai che le mie polpettine vengano accusate di puzzare di sandali!! Aargh!!

Ingredienti:

300 g di macinato misto
20 g di pangrattato
2 cucchiai di parmigiano grattugiato
1 uovo
1 scalogno
1 limone bio
prezzemolo tritato qb
farina bianca qb
cumino
rosmarino
2 cucchiai di olio evo
brodo vegetale o di carne
sale e pepe

Preparazione:

In una ciotola, unire il macinato, il pangrattato, il parmigiano, l’uovo, un cucchiaio di prezzemolo tritato, la scorza di un limone bio, un pizzico di sale, una macinata di pepe e amalgamare il tutto. Formare delle palline della dimensione di una noce e infarinarle leggermente.

In una padella, preparare un soffritto con olio e scalogno finemente tritato; aggiungere anche un rametto di rosmarino e qualche semino di cumino. Dopo un paio di minuti, unire le polpettine e far rosolare bene su tutti i lati. Sfumare con un paio di mestoli di brodo caldo e continuare la cottura per una decina di minuti, girando di tanto in tanto le polpette. Quando il brodo si sarà asciugato quasi completamente, versare in padella il succo di limone e cuocere per altri 2/3 minuti.

polpette_limone_2

Condividi questo articolo!
Facebooktwittergoogle_plusmail

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *