Pasta con melanzane, pomodorini e feta

Economica, estiva, facile da preparare, perfetta per una cena con gli amici anche quando le temperature non sono proprio le più adatte per trascorrere delle ore dietro i fornelli o per immergere la forchetta in un piatto fumante. Questa pasta super veggie, infatti, può essere consumata anche tiepida, visto che le verdure vengono cotte al punto giusto da non sfaldarsi, mentre il gusto acidulo della feta e l’inconfondibile profumo del basilico riempiono il palato di irresistibili note di freschezza. Volendo, poi, questo condimento può essere utilizzato per arricchire un couscous o per essere distribuito sopra una bruschetta di pane casereccio, perfetta per creare un aperitivo goloso e decisamente sano! Insomma, di spunti ve ne ho lasciati diversi.. Ora, prima di passare alla ricetta vera e propria, un piccolo consiglio su come cucinare le melanzane. 🙂

La melanzana è un ortaggio molto spugnoso, che assorbe molto i liquidi e, ahimè, anche l’olio: per questo ne uso sempre pochissimo e la salo fin da subito. In questo modo, cuocerà nei propri liquidi e risulterà leggerissima! Se, invece, avete voglia di trasgredire un pochino, potete sempre decidere di friggerla, ma in questo caso, ricorrete alla frittura a immersione, che eviterà di trasformare la vostra melanzana in un cuscinetto impregnato d’olio!

Ingredienti (per 4 persone):

320 g di maccheroni (o penne) di grano duro
1 melanzana di medie dimensioni
15 pomodirini Picadilly (o ciliegini)
1 cipollotto
1 cucchiaio di olive taggiasche sott’olio
1 pizzico di peperoncino
100 g di feta
basilico fresco qb
2 cucchiai di olio evo
sale e pepe

Preparazione:

Per prima cosa, lavare accuratamente la verdura. Tagliare la melanzana a dadini di circa 1 cm per lato e trasferirla in un padella con un cucchiaio d’olio e un 2 cucchiai di acqua. Salare subito in modo che la melanzana rilasci i propri liquidi e cuocere per circa 15 minuti, mescolando spesso. Quando risulteranno morbide (è importante che siano perfettamente cotte), trasferirle in una ciotola e tenerle da parte.

Accendere l’acqua per la pasta e nella stessa padella in cui ha cotto la melanzana, unire un cucchiaio d’olio, un cipollotto tritato finemente e un pizzico di peperoncino. Lasciar appassire per un paio di minuti, dopodiché aggiungere i pomodorini precedentemente tagliati in quarti e le olive taggiasche tritate molto grossolanamente. Far insaporire per qualche minuto, aggiustando di sale e pepe. Unire anche i dadini di melanzana e qualche fogliolina di basilico fresco, e ultimare la cottura per un altro minuto. Nel frattempo, cuocere la pasta e scolarla al dente nella padella con le verdure. Far insaporire per un minuto a fuoco vivace e servire nei piatti, completando con della feta sbriciolata, qualche fogliolina di basilico e un filo d’olio a crudo.

Pasta con melanzane, pomodorini e feta_2

Condividi questo articolo!
Facebooktwittergoogle_plusmail

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *