Plumcake salato con asparagini e parmigiano

L’operazione “svuotamento freezer” è ancora in corso (ma ormai siamo alle battute finali!) e ieri sera mi sono dovuta inventare un modo per consumare un mazzetto di asparagini che avevo congelato 2/3 mesi fa, cioè quando erano di stagione e, pertanto, freschissimi! 🙂 Si tratta di asparagini e non di asparagi: i primi sono molto più sottili e teneri dei secondi, e sostanzialmente, non producono scarto quando li pulite! Volevo provare una ricetta nuova, non mi andava di preparare la classica quiche e tanto meno l’intramontabile risotto (e chi ce l’ha il coraggio di stare venti minuti buoni a mescolare davanti a una pentola fumante con il caldo che fa fuori!?). Allora ho pensato a qualcosa che fosse versatile, adatto sia per il pranzo, che per la cena e – perché no? – per un aperitivo con gli amici. Complice un fondo di sacchetto di farina di farro da finire e un paio di uova bio che rientrano nella parallela operazione “svuotamento frigo“, l’ispirazione è finita su un morbido plumcake, da arricchire con formaggio ed erbe aromatiche a piacere. La mia scelta è ricaduta sui classici parmigiano e prezzemolo (appena raccolto dall’orto!), ma liberate la fantasia e provate gli abbinamenti che preferite! 😉

Ingredienti:

180 g di farina di farro
60 g di parmigiano grattugiato
100 g di asparagini (o asparagi verdi)
150 ml di latte
2 uova bio
1 bustina di lievito istantaneo
2 cucchiaini di pangrattato
prezzemolo fresco tritato qb
sale e pepe

Preparazione:

Se utilizzate degli asparagi freschi (cioè se farete questa ricetta tra marzo/aprile e giugno), sbollentarli per 3/4 minuti in acqua bollente salata e scolarli accuratamente. Se, invece, utilizzate asparagi decongelati (io li ho congelati da crudi un paio di mesi fa, ma potete usare anche quelli del supermercato), farli scongelare completamente e strizzarli un pochino, in modo che perdano l’eccesso di liquidi.

In una ciotola, unire i tuorli d’uovo, il latte, circa 50 g di parmigiano, il prezzemolo tritato, un pizzico di sale, una macinata di pepe e mescolare il tutto in modo da ottenere una crema omogenea. Aggiungere anche la farina, il lievito setacciato e amalgamare bene. A parte, montare a neve gli albumi e incorporarli delicatamente nell’impasto, mescolando dal basso verso l’altro con l’aiuto di una spatola (l’utilizzo degli albumi montati aiuterà a rendere più soffice il vostro tortino!).

Distribuire circa metà dell’impasto in uno stampo da plumcake rivestito di carta forno. Adagiare metà degli asparagi nel senso della lunghezza, in modo da formare uno strato. Ricoprire con il resto dell’impasto e livellare bene. Disporre gli ultimi asparagini sempre nel senso della lunghezza, senza fare troppa pressione. Completare con il parmigiano avanzato e un po’ di pangrattato che, una volta in forno, formeranno una golosissima crosticina!

Cuocere in forno pre-riscaldato a 180° per 30/35 minuti, facendo la prova stecchino a pochi minuti dalla fine. Servire caldo o a temperatura ambiente con una bella insalata, oppure, per i più golosi, con affettati e formaggi misti per un aperitivo sfizioso e originale! 🙂

Plumcake salato con asparagi e parmigiano

Condividi questo articolo!
Facebooktwittergoogle_plusmail

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *