Crostata con pesche saturnine e frangipane improvvisato

Per chi non lo sapesse (vedi Io fino a qualche mese fa), la crema frangipane è una crema che viene realizzata utilizzando, sostanzialmente, farina di mandorle, uova, zucchero e burro in parti uguali, più un po’ di farina per addensare il tutto. Si tratta di una preparazione molto ricca (soprattutto di calorie!), profumata e morbida, utilizzata principalmente come ripieno di torte, crostate e dolcetti. In rete, si trovano molte varianti di questa crema (non da meno, quella di Luca Montersino), ma nessuna mi convinceva fino in fondo. Mi dispiace e chiedo scusa ai maestri pasticceri (anche se si tratta di scuse non molto sincere..), ma davvero non posso immaginare di riempire una crostata con le dosi di grassi, trigliceridi e colesterolo che vengono comunemente consigliate! Preparare un dolce non significa necessariamente imporre a noi stessi e ai nostri commensali un momento di assoluto peccato culinario, che verrà espiato solo con ore di passeggiata e lunghe serie di addominali! Preparare un dolce, almeno per me, significa creare un momento di coccola spensierata, di sfizio, di regalo allo spirito e all’umore, senza per questo fare del male a cuore, fegato e arterie! E siccome i dolci mi piacciono un sacco e difficilmente mi accontento di mangiarne una fettina piccola piccola, finisce sempre che stravolgo la ricetta tradizionale e me ne invento una tutta mia, più sana, più light , ma soprattutto, buonissima!! 🙂 Continua a leggere

Condividi questo articolo!
Facebooktwittergoogle_plusmail