Torta di compleanno con cioccolato bianco, limone e lamponi

Oltre un mese di latitanza da questo blog.. che vergogna! In realtà, le ragioni che mi hanno “distratta” da queste pagine sono tante, una più bella dell’altra! Vi dico solo che sto vivendo un periodo intensissimo dal punto di vista lavorativo, che mi sta arricchendo un sacco e mi sta aprendo strade e orizzonti davvero inattesi! E poi, giusto giusto una settimana fa, c’è stato il mio compleanno! Evento che mi ha definitivamente catapultata nel secondo quarto di secolo 🙁 e che ha richiesto un’adeguata dose di dolcezza per attenuare la malinconia associata al tempo che scorre e che non sembra mai abbastanza per fare tutte le cose che mi piacciono! Ecco, quindi, che ritorno con un dolce, in cui ho voluto abbinare sapori e profumi che mi fanno impazzire! E così, il cioccolato bianco, dolcissimo e peccaminoso, si è incontrato con la freschezza leggermente acidula dei lamponi.. e l’intenso profumo di limone che pervadeva il soffice impasto ha reso il tutto ancora più fresco, aromatico e appagante! Forse me la sto tirando un po’ troppo!? Neeehhh.. Provate a fare questa torta e poi ne riparliamo! 😉

Una puntualizzazione al volo, prima di passare alla ricetta vera e propria: questa torta può essere realizzata anche con un semplice pan di spagna (ovviamente, homemade!). Io, però, non amo molto questa preparazione che, nella maggior parte dei casi, trovo un po’ troppo dolce e con un eccessivo retrogusto di uovo. Devo ancora sperimentare una mia personale versione del pan di spagna.. non appena avrò trovato la combinazione di farina, uova e zucchero che più mi aggrada, vi farò un fischio!

Ingredienti:

Per l’impasto:
500 g di farina 00 bio
200 g di zucchero semolato
200 g di burro fuso
6 uova
100 ml di acqua
4 cucchiaini di lievito per dolci
scorza grattugiata di 2 limoni bio
1 pizzico di sale

Per la ganache:
200 g di cioccolato bianco
100 ml di panna fresca

Per la farcitura e la decorazione:
250 ml di panna fresca
45 g di zucchero a velo
160 g di lamponi

Preparazione:

Per la realizzazione dell’impasto, potete decidere di realizzare o un’unica torta oppure due torte, dividendo esattamente a metà gli ingredienti riportati sopra. Io ho seguito questo secondo metodo perché rende più semplice l’operazione di “livellamento” dei dischi di impasto che andranno a formare gli strati della torta. Detto questo, fate come preferite o come vi viene più comodo! 😉

In una ciotola, montare con delle fruste elettriche le uova con lo zucchero, fino ad ottenere un composto chiaro e spumoso. Aggiungere il burro fuso e l’acqua, continuando a frullare. Unire poi la zeste di limone, un pizzico di sale e, poco per volta, la farina setacciata con il lievito. Amalgamare il tutto in modo da ottenere un impasto liscio e privo di grumi. Trasferirlo in uno stampo a cerniera (precedentemente imburrato e infarinato) o di silicone del diametro di 26 cm, e cuocere in forno statico pre-riscaldato a 180° per 25 minuti.

Nel frattempo, realizzare la ganache al cioccolato bianco. Trasferire in una ciotola il cioccolato bianco tritato grossolanamente. In un pentolino, scaldare la panna fresca; quando sarà quasi arrivata a bollore, toglierla dal fuoco e versarla sul cioccolato. Mescolare pazientemente per un paio di minuti, in modo da sciogliere tutto il cioccolato e ottenere una crema setosa e golosissima. Lasciar riposare per una decina di minuti e poi trasferire in frigo per un’oretta, in modo che il cioccolato si rapprenda un pochino, diventando spalmabile.

Quando la torta sarà cotta, toglierla dal forno e lasciarla raffreddare completamente. Con l’aiuto di un coltello seghettato, rifilare la superficie della torta eliminando la cupola che si sarà formata durante la cottura, in modo da ottenere un disco il più possibile piatto e ben livellato (con le dosi che ho indicato, ogni disco risulterà spesso circa un paio di cm).

Montare la panna freddissima con lo zucchero a velo (vi consiglio di tenere in frigo per almeno una decina di minuti anche la ciotola in cui la monterete), finché non risulterà bella soda e conservarla in frigo.

Trasferire il primo disco di impasto su un’alzatina o sul piatto in cui presenterete la vostra torta. Cospargerlo con la ganache al cioccolato bianco e distribuire qua e là i lamponi, tenendone da parte una dozzina per la decorazione finale. Adagiare il secondo disco sopra la farcitura e compattare il tutto facendo una leggera pressione con le mani. Con una spatola, ricoprire tutta la torta con la panna montata, cercando di creare una copertura uniforme e ordinata. Ultimare la decorazione con i lamponi avanzati e, se proprio volete strafare, con un festosissimo cake banner fatto con le vostre manine (magari in orari meno assurdi dei miei, che mi cimento in queste imprese alle 11 passate di sera!).

Conservare la torta in frigo e, prima di servirla, lasciarla riposare a temperatura ambiente per una decina di minuti.

torta compleanno

torta_compleanno_fetta

torta compleanno_2

Condividi questo articolo!
Facebooktwittergoogle_plusmail

3 pensieri su “Torta di compleanno con cioccolato bianco, limone e lamponi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *