Muffin black&white per tirarsi su..

Avete presente la citazione che introduce la Gallery di questo blog? Beh, se ve la siete persa, fateci un salto.. Spessissimo per me, mettermi dietro i fornelli o, come dice qualcuno, mettere le mani in pasta, non è solo un modo per esprimere creatività e per fare una coccola alle pance altrui (oltre che alla mia, ovviamente..). Cucinare finisce spesso per essere anche qualcosa di terapeutico, un modo per ritagliarsi uno spazio di piccole certezze, fatte di saperi acquisiti nel tempo, di gesti familiari e naturali. Ecco, quindi, che dopo una giornata decisamente inquieta, la cosa più bella è stata abbandonare il confortevole abbraccio del mio povero divano, infilarsi il grembiule, e improvvisare una ricettina semplice semplice, ma che ha centrato appieno l’obiettivo di farmi staccare e di regalarmi un momento di calma e consapevole sicurezza. E poi, cosa funziona meglio del cioccolato per addolcire ed allietare gli animi sconfortati? Detto questo, prometto che il prossimo post avrà per protagonista una preparazione salata, che qui, a suon di dolci, rischiamo di compromettere i nostri sempre impeccabili valori glicemici! 😉

Ingredienti per 16 muffin:

Per la base:
250 g di farina autolievitante
150 ml di latte
125 g di yogurt bianco intero
100 g di zucchero
1 baccello di vaniglia
2 uova bio
1 pizzico di sale

Per i white-muffin:
50 g di cioccolato bianco tritato grossolanamente
50 g di mirtilli rossi secchi (fatti reidratare in acqua tiepida per 10 minuti)
1 cucchiaino da caffè di zenzero in polvere

Per i black-muffin:
50 g di cioccolato fondente tritato grossolanamente
1 cucchiaio di cacao amaro
1 cucchiaino da caffé di cannella in polvere
1 cucchiaio abbondante di farina di cocco

Preparazione:

Unire lo zucchero e le uova in una ciotola e mescolare bene. Aggiungere anche il latte e lo yogurt, continuando a mescolare. Con un coltello, incidere la bacca di vaniglia nel senso della lunghezza e, con il dorso della lama, prelevare tutti i semini. Trasferire anche questi nella ciotola e mescolare finché non si saranno ben dispersi nel composto. Aggiungere un pizzico di sale e, poco per volta, la farina, avendo cura di non formare grumi nell’impasto.

Trasferire metà dell’impasto in un’altra boule e procedere con la personalizzazione dei muffin. In una parte dell’impasto, aggiungere il cioccolato bianco, i mirtilli rossi e lo zenzero in polvere. Nell’altra metà, unire il cacao amaro, la cannella e il cioccolato fondente. Per i black-muffin, ho pensato anche ad una variante al cocco, per cui ho prelevato metà dell’impasto cacaoso e ci ho aggiunto un cucchiaio colmo di farina di cocco.

Distribuire i composti così ottenuti nei pirottini da muffin (riempiendoli fino a 3/4), e cuocere in forno pre-riscaldato a 170° per 20/25 minuti. In questo modo, ho ottenuto 8 white-muffin, 4 simple-black-muffin e 4 coconut-black-muffin. Enjoy! 😉

muffin b_w 2

muffin bw

muffin b_w

muffin black white 2

muffin b_w 3

PS: ma quanto goduriosa è la colatina di cioccolato bianco e impasto nei white-muffin!? 🙂

Condividi questo articolo!
Facebooktwittergoogle_plusmail

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *