Tagliatelle fatte in casa con pesto di avocado

Lo scorso Natale mi sono regalata una piccola sfogliatrice manuale perché da tempo avevo voglia di cimentarmi nella preparazione della pasta fatta in casa, ma realizzarla tutte le volte con soli olio di gomito e mattarello diventava un’impresa un tantino troppo complicata (nonostante la mia eccellente iniziazione sotto la guida e la supervisione di nonna Dina!). E la cosa bella è che ho scoperto che fare la pasta in casa mi piace proprio un sacco! 🙂 Posso selezionare la materia prima che preferisco, optando per uova freschissime e biologiche, e per farine di alta qualità (biologiche e soprattutto integrali). Inoltre, si tratta di una preparazione che amo fare con il mio compagno, che in modo super professionale mi aiuta a montare i rulli della sfogliatrice e a tirare la pasta sottile sottile. Insomma, una gioia dall’inizio alla fine e una vera goduria per le papille gustative, perché il sapore e la consistenza della pasta fresca, appena fatta, sono assolutamente inconfondibili!

Si avvicina l’estate e la voglia di condimenti freschi e colorati diventa sempre più pressante. Per queste meravigliose tagliatelle di grano duro, ho deciso di preparare un pesto diverso dal solito e che ha subito guadagnato un posto di riguardo nella mia personale classifica dei condimenti preferiti (beh, perché? Voi non ne avete una?). Prepararlo è facilissimo e super veloce, senza contare il fatto che questo frutto possiede ottime proprietà nutrizionali: ricco di vitamine, sali minerali, antiossidanti e Omega 3, favorisce il rallentamento dell’invecchiamento cellulare, aiuta a contrastare i depositi di colesterolo e ha notevoli poteri antinfiammatori. Insomma, un vero toccasana per la salute e per la nostra tavola! 🙂

Ingredienti (per 2/3 persone):

Per la pasta:
200 g di farina di grano duro bio + 50 g per la lavorazione
2 uova bio
1 pizzico di sale

Per il pesto:
1 avocado maturo
1 limone bio (scorza e succo)
2 cucchiai di olio evo
sale e pepe nero

Preparazione:

In una ciotola, unire la farina, il sale, le uova e impastare il tutto fino ad ottenere una palla liscia e compatta. Avvolgerla nella pellicola e lasciarla riposare per 20/30 minuti. Trascorso questo tempo, suddividere l’impasto in tre pezzi e infarinarli leggermente con la farina extra. Tirare ogni pezzo con la sfogliatrice fino ad ottenere una sfoglia piuttosto sottile (lo spessore della sfoglia va a gusto personale: a me piace abbastanza corposa). Una volta ottenute le sfoglie dello spessore desiderato, formare le tagliatelle con l’apposita taglierina (oppure con un coltello, arrotolando prima la pasta su se stessa). Infarinare leggermente le tagliatelle così ottenute e lasciarle riposare ben distribuite sul tagliare o su un canovaccio pulito mentre ci si occupa della preparazione del pesto.

Sbucciare l’avocado, eliminare il nocciolo, trasferire la polpa in un piatto e schiacciarla bene con l’aiuto di una forchetta. Aggiungere anche il succo del limone, l’olio, il sale e il pepe, e mescolare fino ad ottenere una bella cremina verde e profumata. Coprire il tutto con della pellicola per evitare che annerisca. Portare a bollore abbondante acqua salata e cuocere le tagliatelle per circa 2 minuti. Scolare e tenere da parte un po’ dell’acqua di cottura. Condire le tagliatelle con il pesto di avocado (aiutandosi eventualmente con un po’ d’acqua di cottura per renderlo più fluido) e completare con la scorzetta grattugiata del limone. Servire e gustare subito!

 

Condividi questo articolo!
Facebooktwittergoogle_plusmail

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *