Riso nero con verdure al forno: dieta sì, ma con gusto!

Una ricetta semplicissima, davvero alla portata di tutti, che fa bene al corpo, fa venire il buon umore grazie ai bellissimi colori che la compongono, e che si può improvvisare all’ultimo momento, aprendo il frigo e scegliendo le verdure che più ci aggradano (o che sono più prossime al suicidio, diciamocelo..). Adoro il riso e in casa ne tengo diverse qualità: per risotti, per minestre, integrale, semi-integrale, Basmati, Venere.. e da un paio di giorni avevo voglia di riaprire il sacchettino di un buonissimo riso nero integrale, abbandonato da qualche tempo. Sarà che in questa stagione viene più voglia di risotti cremosi e fumanti (qualche idea qui, qui, qui e qui), ma era da un po’ che non facevo un semplice riso bollito (che detta così, non sembra neanche una brutta cosa..). Però sono giorni in cui tutti stiamo provando a rimetterci un pochino in riga, dopo i pranzi e le cene delle Feste, e la strategia migliore per raggiungere l’obiettivo è quella di seguire poche e semplici regole, che non hanno nulla a che vedere con i regimi alimentari proibitivi a cui tante persone ricorrono senza però ottenere i risultati sperati, se non una forte demotivazione e una probabile ricaduta negli eccessi. Le mie “regole” sono poche e semplici: 1) tanta verdura sia a pranzo che a cena: cotta o cruda, purché sia di stagione; 2) consumare prevalentemente cereali integrali e legumi, con cui creare dei golosi e super sazianti piatti unici; 3) bere molto, soprattutto acqua, the verde, decotti di limone, zenzero e alloro, possibilmente senza zucchero; 4) ridurre il più possibile il consumo di dolci, affettati, formaggi molto grassi o stagionati, e carni dalla cottura molto elaborata; 5) fare attività fisica ogni volta che possiamo: basta una passeggiata di 30 minuti a passo svelto (che nel weekend può diventare di un’ora o un’ora e mezza), meglio se fatta in compagnia di una persona cara, per attivare il nostro sistema linfatico e risvegliare il nostro metabolismo. Poche regolette, che di fatto vanno a definire la nostra dieta di tutti i giorni dell’anno, da seguire con serenità e senza troppe ansie da bilancia!  La ricetta di oggi offre uno spunto per creare mille altre varianti, cambiando il tipo di cereale, le verdure, aggiungendo ingredienti o spezie di vario tipo.. Io vi racconto che cosa abbiamo mangiato oggi per pranzo, voi dovete solo aprire frigo e dispensa, e liberare un po’ di fantasia! Enjoy!

Ingredienti (per 2 persone):

170 g di riso Venere
1/4 di zucca mantovana
1 finocchio
1/2 broccolo siciliano
1/2 cavolfiore
2 cipollotti di Tropea
salvia e rosmarino qb
1 cucchiaino di zenzero in polvere
3 cucchiai di olio evo
2 cucchiai di pistacchi
sale e pepe

Preparazione:

Mondare tutte le verdure e tagliarle a pezzetti non troppo piccoli. Tritare grossolanamente anche i cipollotti e riunire il tutto in una grande ciotola. Condire con olio, sale, pepe, zenzero, un trito di salvia e rosmarino, e disporre su una teglia ricoperta di carta forno. Cuocere in forno pre-riscaldato a 180° per circa 30 minuti.

Nel frattempo lessare il riso Venere in abbondante acqua salata (vi consiglio di sciacquarlo bene sotto l’acqua corrente prima di cuocerlo). Quando sarà cotto (nel mio caso ci sono voluti 30 minuti), scolarlo bene, impiattare con le verdure e decorare con una manciata di pistacchi appena tritati al coltello.

DSCF3195

DSCF3194

Condividi questo articolo!
Facebooktwittergoogle_plusmail

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *