Pizza del weekend con zucca, radicchio, zola e noci

Quando arriva il weekend, in casa Gandurra scatta la voglia di quello che sicuramente per Dade rappresenta il comfort food per antonomasia: la pizza! Rigorosamente fatta in casa, con farina di farro, l’inimitabile passata di pomodoro di nonna Dina e solo ingredienti freschi, di qualità e di stagione. Amiamo la pizza, ce la concediamo una volta alla settimana, solitamente il sabato a pranzo. Per me, si gioca il podio nella lista dei cibi comfort assieme al risotto (di qualunque tipo, li adoro tutti) e alla vellutata di zucca. Fare la pizza in casa, rappresenta da sempre un momento di festa e di una gioia che inizia già il venerdì sera, quando si comincia a fantasticare sulla farcitura dell’indomani. Inoltre, in occasione del matrimonio, alcuni amici ci hanno regalato una macchina per il pane che ci ha letteralmente fatto innamorare: è la IMETEC ZERO GLU, da noi ribattezzata Albert (in onore del miglior pizzaiolo della città!), che da qualche mese ci aiuta a conciliare ritmi e trasferte di lavoro sempre più intensi, con l’incrollabile desiderio e testardaggine di voler panificare in casa. Inizialmente ero dubbiosa circa questo genere di prodotti: da anni, ero abituata a fare il pane a mano, con lievitazioni lunghissime che mi permettevano di usare poco lievito. Ma mi sono dovuta ricredere, perché nonostante la lievitazione di Albert sia decisamente più breve rispetto a quella che facevo in precedenza, le dosi di lievito da utilizzare sono comunque bassissime e il risultato è davvero meraviglioso! 

E così, con l’aiuto di Albert ho preparato la mia solita base con farina di farro biologica e poi ho messo insieme un po’ di ingredienti che avevo in frigo, ottenendo, nientepopodimeno, che la miglior pizza mangiata in tutto l’inverno e anche in tutto l’autunno! Sarà stata la passata strepitosa della nonna, sarà che zucca e gorgonzola si amano alla follia, sarà che il radicchio era freschissimo, affettato fine e condito al punto giusto.. Saranno tutte queste bellissime cose messe insieme, ma l’importante è che questa pizza sia davvero squisita e che noi ve la stra-consigliamo! 😀

Ingredienti (per 2 persone):

Per la pasta:
230 g di farina di farro bianco
140 g di acqua tiepida
2 g di lievito di birra disidratato
1/2 cucchiaino di zucchero
3 g di sale fino

Per il condimento:

200 g di passata di pomodoro (la più buona che trovate!)
2 mozzarelle
60 g di gorgonzola dolce
1 spicchio di zucca mantovana (circa 1/6 di un piccola zucca)
1 cuore di radicchio rosso (tipo Chioggia)
4 noci
olio evo
noce moscata
sale e pepe

Preparazione:

Stendere la pasta della pizza su una teglia rivestita di carta forno (io uso sempre una teglia rettangolare, quella classica da forno). Ungere la superficie con un filo d’olio. Distribuire la passata di pomodoro (precedentemente insaporita con sale, pepe, basilico e un goccio d’olio a crudo), la mozzarella tritata finemente, i fiocchetti di zola, i gherigli di noce, la zucca (affettata sottilmente in modo da ottenere delle lamelle di un paio di mm di spessore), una grattatina di noce moscata, e informare a 200/220° per circa 15 minuti. Nel frattempo, mondare il radicchio, tagliarlo a striscioline sottili, trasferirlo in una ciotola e condirlo con olio, sale e pepe. A cottura ultimata, togliere la pizza dal forno, guarnirla con l’insalatina di radicchio e gustare con calma!

pizza 2

pizza 3

pizza 1

Condividi questo articolo!
Facebooktwittergoogle_plusmail

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *