Cous cous di farro con verdure cocco-lose

Le verdure sono la mia passione e quelle primaverili sono veramente un’esplosione di dolcezza per il palato! Adoro i pisellini freschi, gli asparagi.. Qualche giorno fa, il mio ortofrutta di fiducia vendeva delle splendide taccole siciliane e l’ispirazione per questa ricetta è nata proprio lì, mentre la carinissima Giorgia ne metteva un paio di manciate in un sacchetto. Sapevo che il protagonista di questo piatto, assieme a tante splendide verdurine, sarebbe stato il latte di cocco che con la sua dolcezza non troppo invasiva e la sua cremosità non può davvero essere rimpiazzato con nessun altro ingrediente (e ve lo dice una che ha iniziato un blog di cucina per la mania di stravolgere le ricette rimpiazzando ingredienti a destra e a manca!). Per spezzare la nota dolce del piatto, niente è meglio di un po’ di zenzero fresco, balsamico e pungente al punto giusto, e di un pizzico (ma non troppo piccolo) di curry: io amo molto quello verde, leggermente piccante e profumatissimo! Infine, un po’ di croccantezza data dai filetti di mandorle e dai semini di sesamo e canapa. Consumare frutta secca e semi oleosi è salutare per tutti e, in particolare, per le persone che seguono regimi di dieta vegetariana e vegana, essendo ricchissimi di fibre, grassi buoni (i semi di canapa, per esempio, contengono il perfetto equilibrio tra Omega-3 e Omega-6) e minerali preziosi per l’organismo e le sue funzioni.

Beh, spero di avervi convinti circa quanto possa essere sano e genuino questo piatto e vi assicuro che è davvero delizioso, oltre che semplicissimo da preparare! Ah, dimenticavo: grazie Francesco e Caterina per queste bellissime ciotoline Thai! Le abbiamo inaugurate proprio con questa ricetta e ci piacciono un sacco! 😀

Ingredienti (per 2 persone):

Per le verdure:
1 cucchiaio di olio di cocco bio
2 cipollotti
1 cm di radice di zenzero fresco
1 zucchina medio-grande (o 2 piccole)
1 manciata di cimette di broccolo romanesco
1 mazzetto di asparagi verdi (circa una dozzina)
4 manciate di pisellini freschi
12/15 taccole
300 ml di latte di cocco bio
1 cucchiaino di curry verde
sale

Per il cous cous:
120 g di cous cous di farro integrale bio
120 g di acqua/brodo vegetale leggero

1 cucchiaio di mandorle a filetti
1 cucchiaio di semi di sesamo nero
1 cucchiaio di semi di canapa decorticati

Preparazione:

Per prima cosa, preparare tutte le verdure: tagliare la zucchina a rondelle e poi ancora a metà, in modo da ottenere delle mezzelune; tagliare gli asparagi a pezzetti da un paio di cm, lasciando più lunghi solo quelli delle punte; tagliare le taccole in senso obliquo (è solo una scelta di tipo estetico) in pezzetti da 2 cm. Affettare i cipollotti (compresa la parte verde) a rondelle e trasferirli in una padella. Aggiungere lo zenzero tritato finissimo, l’olio di cocco e far rosolare per un paio di minuti a fiamma dolce. Aggiungere le taccole, le cimette di broccolo, gli asparagi, i pisellini, le zucchine e il curry verde. Mescolare il tutto, salare e versare circa mezzo bicchiere d’acqua per aiutare la cottura delle verdure. Dopo circa 5 minuti, unire anche il latte di cocco e continuare a cuocere mescolando spesso per altri 10/15 minuti: le verdure dovranno risultare tenere, ma ancora compatte.

Nel frattempo preparare il cous cous come indicato sulla confezione: solitamente si consiglia di unire lo stesso peso di cous cous e di acqua calda salata o brodo vegetale, e lasciar riposare per 5 minuti coperto. Trascorso questo tempo, sgranare il tutto con l’aiuto di una forchetta e il gioco è fatto!

A parte, in una padellina antiaderente, trasferire i semini, le mandorle e far tostare sul fuoco non troppo vivace continuando a rigirare per circa 5/6 minuti. La tostatura dei semi e della frutta secca è fondamentale per renderli maggiormente digeribili, ma è importantissimo (non solo per il gusto, ma soprattutto per la nostra salute) non farli bruciare!

Comporre i piatti (o le ciotole) con le verdure al latte di cocco, il cous cous, i semini e gustare ben caldo.

DSCF3327

DSCF3330

Condividi questo articolo!
Facebooktwittergoogle_plusmail

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *