AVOTELLA: la mia mousse di avocado e cacao amaro

La ricetta più facile e veloce mai provata! Il web è ormai tempestato di queste creme a base di avocado e cacao, e io avevo voglia di trovare la mia versione. Quella che vi propongo oggi mi piace da pazzi perché non è troppo dolce e permette di apprezzare appieno il gusto del cacao! Io ho usato un cacao amaro crudo, ricchissimo di antiossidanti e di magnesio. Se poi non conoscete ancora i benefici derivanti dal consumo di avocado, vi lascio questo link, di fonte più che autorevole. Si tratta di una preparazione furbissima, perfetta per la merenda ma anche come dessert per il dopocena, servita con dei biscottini friabili (tipo lingue di gatto) e magari arricchita con granella di nocciole o pistacchi. Io la sto amando moltissimo, la considero una coccola deliziosa per lo spuntino di metà pomeriggio e non sono l’unica ad apprezzarla: anche la creaturina nella pancia mi fa capire il suo gradimento! 🙂

Continua a leggere

Condividi questo articolo!
Facebooktwittergoogle_plusmail

Rotolo ai pistacchi e cioccolato bianco per una festa speciale!

Eh vabbè.. se guardo la data dell’ultimo post pubblicato mi viene male: sono passati 5 mesi! Un record di assenza! E, in effetti, ho ricevuto diverse lamentele al riguardo.. Però ho una giustificazione validissima, oltre che meravigliosa! Da qualche mese, nel mio corpo non c’è più un solo cuore che batte, bensì due: il mio, appena appena più accelerato del solito, e uno piccolo piccolo, che però viaggia a 140 battiti al minuto! E così faccio un po’ di coming out e vi dico che sono da poco entrata nel settimo mese di gravidanza e che mentre scrivo queste righe il mio pancino, ormai tondo e bellissimo, si muove in su e in giù, a destra e a sinistra, sotto le spinte, calcetti e capriole di un esserino che al momento pesa meno di un chilo, ma che ama farsi sentire e fare tanta compagnia alla sua mamma! A volte mi sembra di avere letteralmente un pesciolino nel ventre, tanto sono fluidi, rapidi ed energici i suoi movimenti! Ma perché manco da così tanto da questo blog? Beh, diciamo che i primi mesi di gestazione non sono stati dei più semplici. Ho sofferto di iperemesi fino al quarto mese di gravidanza e per tutto questo tempo il poco che mangiavo (e che comunque non riuscivo a trattenere) consisteva in pastina/riso bollito, patate lesse, fette biscottate/crackers, pochissima verdura, e pochissimo altro. Sono stata tre mesi chiusa in casa, tra letto e divano, parecchio debilitata. Poi però le settimane sono andate avanti e, con l’arrivo dell’estate, questo malessere se n’è andato, regalandomi un quinto e sesto mese meravigliosi! Mi sono ritrovata piena di energie, con l’umore alle stelle, una persona completamente nuova e rigenerata! Continua a leggere

Condividi questo articolo!
Facebooktwittergoogle_plusmail