Galette alle pesche e l’inizio di un nuovo capitolo

Rieccomi qui, finalmente sono riuscita a ritagliarmi qualche decina di minuti per annotare una nuova ricetta. In realtà, non avevo solo voglia di scrivere di cibo, ma anche di raccontare un pochino quello che sta succedendo da queste parti.. Domenica scorsa la nostra Mariachiara ha compiuto 9 mesi e ha così segnato la fine della sua esogestazione, i suoi primi 9 mesi fuori dalla pancia. Che dire, io sono stata tutto il giorno un po’ scombussolata, mi sembra impossibile che sia già così grande! Ormai chiama “mamma” e “papà”, gironzola per casa con una tecnica tutta sua, fa ciao-ciao, batte le manine, manda bacini, ha messo i primi due incisi superiori, ed è sempre più interattiva nei giochi che facciamo insieme! Essere mamma a tempo pieno (fortunatamente sono ancora in maternità) ti permette davvero di assistere ad una trasformazione epocale del tuo cucciolo, dal piccolo esserino indifeso che era al momento della nascita, a una personcina con il suo temperamento e le sue volontà ben chiare in testa! Per festeggiare la fine di questo capitolo e l’inizio di una nuova fase, fatta di scoperte, di ricerca di autonomia e di un progressivo distacco dalla mamma, ho pensato di preparare una torta che addolcisse le nostre colazioni dopo notti piuttosto movimentate e decisamente carenti di sonno. L’ispirazione per questa ricetta l’ho trovata qui, l’ho semplicemente riadattata un pochino sulla base degli ingredienti che avevo in casa e di alcune mie preferenze. Si è rivelata un’ottima soluzione per consumare le ultimissime pesche della stagione, che in cottura sono diventate morbide e dolcissime!

ingredienti:

Per la frolla:
160 g di farina di farro
80 g di burro freddissimo (meglio tenerlo 20 minuti in freezer prima di utilizzarlo) a cubetti
30 g di zucchero di canna
un pizzico di sale
3 cucchiai di acqua freddissima

Per la crema frangipane:
95 g di farina di mandorle
40 g di zucchero di canna
20 g di farina di farro
20 g di burro sciolto
1 uovo bio
i semini di mezzo baccello di vaniglia

Per completare:
3/4 pesche noci mature tagliate a fettine sottili
3/4 amaretti
1 cucchiaio di latte

preparazione:

Per la frolla, riunire tutti gli ingredienti, eccetto l’acqua, in un mixer, accendere e far andare finché il composto non risulterà sabbioso (basteranno pochi secondi). A questo punto aggiungere l’acqua freddissima e continuare a frullare finché si formerà una palla di impasto. Avvolgere la frolla con della pellicola e riporre in frigorifero per almeno mezzora.

Nel frattempo preparare la crema frangipane, mettendo tutti gli ingredienti in una boule e mescolando con una forchetta finché il composto risulterà omogeneo.

Stendere la frolla cercando di formare un disco piuttosto preciso, spesso circa 3 mm, e adagiarla su una leccarda rivestita di carta forno. Distribuire nel centro la crema frangipane, lasciando 4/5 cm di bordo. Disporre le fettine di pesca secondo la fantasia che più vi piace e ripiegare verso il centro il bordo di frolla, andando a coprire leggermente la frutta. Sbricolare 3/4 ameretti sulle pesche, spennalare la frolla con un cucchiaio di latte e cuocere in forno statico a 180/190° per 40/45 minuti.

 

Condividi questo articolo!
Facebooktwittergoogle_plusmail

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *