About me

Un pomeriggio, dopo aver passato un paio d’ore a curiosare per decine di blog di cucina online, cercando spunti ed ispirazioni per nuove ricette, mi sono detta: “ma perché non creo anch’io il mio blog?”. Fin dall’inizio, ho pensato ad una cosa che fosse tutta mia, una raccolta personale delle tante ricette che provo, invento e propino al mio meraviglioso fidanzato quasi quotidianamente. Sono una di quelle persone che non ama (e a volte non può) seguire le ricette alla lettera: spesso mi capita di modificare dosi e ingredienti delle ricette che trovo sul web o nei libri e riviste di cucina, al fine di renderle più simili al mio stile culinario e di venire incontro alle disponibilità della mia dispensa. Poi, però, una volta che una ricetta viene modificata (e spesso stravolta), di fatto, nasce una ricetta nuova che merita di essere appuntata da qualche parte per poter essere preparata tutte le volte che vogliamo.

Amo molto il cibo, ma non sono una di quelle persone che si autodefiniscono “golose” e “mangione”. Io amo il cibo perché attraverso esso posso farmi del bene: mangiare alimenti sani, di alta qualità, limitare carni e grassi, dare ampio spazio a frutta e verdura, creare dei dolcetti solleva-umore e strappa-sorrisi. Ecco, è questo che mi piace del cibo: non il mangiare fine a se stesso, ma il mangiare per stare bene, per dare sfogo alla creatività, per farsi una coccola quando se ne sente il bisogno.

E così è nato questo blog, che non sarà solo una sterile raccolta di ricette, ma presenterà ogni nuova preparazione con una storia, un racconto o un semplice pensiero di come è nata una nuova ricetta e di come, con essa, mi sono fatta (e ho fatto agli altri) del bene! Il tutto corredato da qualche foto graziosa, su cui avrò modo di esercitarmi!

Affido a questo blog anche tutta una serie di riflessioni, pensieri e scoperte a tema culinario in cui mi imbatto quasi ogni giorno, anche per trovare una valvola di sfogo alternativa al mio povero Dade, che da anni sopporta pazientemente i miei, a volte troppo lunghi, pipponi su cibo e connessi.

Perché seguire proprio questo blog nella galassia sterminata di food blogger spesso già affermate e più brave a fare foto? Perché questo è il blog di una ragazza piena di voglia di sperimentare, creare, inventare e raccontare nuove ricette, tutte rigorosamente testate prima di essere condivise, e che si rifiuta di seguire ciecamente alcuni diktat culinari che impongono ingredienti e dosi assolutamente contestabili! Mi piace fare le cose di testa mia, non solo in cucina.. Mi piace studiare, approfondire, imparare dagli altri.. Non prendo mai niente alla leggera e mi impegno un sacco in tutto quello che faccio.. Detesto le sentenze del tipo “Facciamo così, perché si è sempre fatto così”, ma amo le affermazioni del tipo “Facciamo così, che potrebbe venire anche meglio!”. 😉