Muffin black&white per tirarsi su..

Avete presente la citazione che introduce la Gallery di questo blog? Beh, se ve la siete persa, fateci un salto.. Spessissimo per me, mettermi dietro i fornelli o, come dice qualcuno, mettere le mani in pasta, non è solo un modo per esprimere creatività e per fare una coccola alle pance altrui (oltre che alla mia, ovviamente..). Cucinare finisce spesso per essere anche qualcosa di terapeutico, un modo per ritagliarsi uno spazio di piccole certezze, fatte di saperi acquisiti nel tempo, di gesti familiari e naturali. Ecco, quindi, che dopo una giornata decisamente inquieta, la cosa più bella è stata abbandonare il confortevole abbraccio del mio povero divano, infilarsi il grembiule, e improvvisare una ricettina semplice semplice, ma che ha centrato appieno l’obiettivo di farmi staccare e di regalarmi un momento di calma e consapevole sicurezza. E poi, cosa funziona meglio del cioccolato per addolcire ed allietare gli animi sconfortati? Detto questo, prometto che il prossimo post avrà per protagonista una preparazione salata, che qui, a suon di dolci, rischiamo di compromettere i nostri sempre impeccabili valori glicemici! 😉

Continua a leggere

Condividi questo articolo!
Facebooktwittergoogle_plusmail

Muffin al cacao e zenzero

Ieri pomeriggio sono stata a casa di una carissima amica e tra un chiacchiera e l’altra, all’alba delle 16:30, ci è venuta famina.. Così Fu ha proposto di preparare dei muffin al cacao, a cui poi ha aggiunto una puntina di zenzero in polvere. Mentre li preparava, però, si è fatta trasportare da una sorta di estro creativo per cui ad un certo punto ha detto: “Non so come verranno sti muffin.. sicuramente non saranno replicabili perché sto aggiungendo cose a caso!”. In realtà, i dolcini in questione non sono venuti per niente male e la nostra merenda è stata decisamente soddisfacente. Tuttavia, questo abbinamento tra cacao e zenzero (che già avevo visto fare in qualche programma di cucina) mi intrigava assai.. non che lo zenzero si percepisse davvero nel gusto complessivo dei muffin, ma mi aveva lasciato un’intrigante curiosità di provare a replicare la ricetta, questa volta con dosi e ingredienti ben precisi! 😉 Continua a leggere

Condividi questo articolo!
Facebooktwittergoogle_plusmail

Muffin alle banane

Questi muffin alle banane sono strepitosi! Morbidissimi, burrosi anche se completamente privi di burro, velocissimi da preparare e perfetti per la prima colazione! E poi le banane fanno benissimo, anche se non mi capita mai di comprarle per mangiarle così, in purezza.. Inoltre, per gli amanti del cioccolato (cosa che Dade non è), credo che questi soffici muffin risulterebbero buonissimi anche con l’aggiunta di un cucchiaino di cacao amaro! Variante da provare asap! 🙂 Continua a leggere

Condividi questo articolo!
Facebooktwittergoogle_plusmail

Pumpkin bread a modo mio

In rete si trovano moltissime ricette per un pumpkin bread più o meno leggero, più o meno speziato, più o meno ricco di pumpkin. Quella che voglio presentare in questo post, invece, è la mia versione di un pane perfetto per la prima colazione o per accompagnare una tazza di the a metà pomeriggio: leggerissimo dal punto di vista calorico, delicatissimo nel gusto. Ho deciso di riprendere la ricetta già collaudata del mio banana bread, sostituendo, per ovvi motivi, l’ingrediente principale: niente banane, ma molta zucca! Il risultato è stato pienamente soddisfacente! Benvenuto pumpkin bread nella mia top list delle preparazioni per un dolce risveglio! Continua a leggere

Condividi questo articolo!
Facebooktwittergoogle_plusmail

Pancakes del weekend

Il weekend ma, soprattutto, la domenica rappresenta il giorno della settimana in cui è possibile dedicarsi con più calma e tranquillità alla colazione che, come ho già detto in un altro post, è il mio pasto preferito! Io e Dade variamo molto le nostre colazioni, ma le torte o i biscotti che ci concediamo non vengono mai preparati la mattina stessa: solitamente sono preparazioni della sera o del pomeriggio precedente. Quando ci viene voglia di pancakes, invece, le cose cambiano perché queste focaccine soffici e leggere vengono preparate pochi minuti prima di essere addentate ancora calde di padella! 🙂 Continua a leggere

Condividi questo articolo!
Facebooktwittergoogle_plusmail