Filetti di persico gratinati

Questo è il pranzo che ho preparato prima di andare al matrimonio di una mia carissima amica, di cui ero pure testimone! La cerimonia era alle 3 del pomeriggio e sapevo che la cena e i festeggiamenti si sarebbero protratti per tutta la sera. Dovevo assolutamente inventarmi un pranzetto leggero e, possibilmente, a basso contenuto di carboidrati, viste la abbuffate che ci attendevano poche ore più tardi. E così è nata questa ricetta velocissima, molto leggera e dal sapore freschissimo, grazie all’utilizzo del limone e di tante erbe aromatiche.  Continua a leggere

Condividi questo articolo!
Facebooktwittergoogle_plusmail

Linguine con totani, olive e panure croccante

Questa pasta dai sapori super-mediterranei nasce da un incrocio di idee mie e di Dade: ieri mattina ho comprato dei totani freschissimi (che ho diligentemente eviscerato e pulito) e oggi dovevo decidere come prepararli. Farli ripieni? Ottima idea, se non fossero stati solo 4 e se non si rimpicciolissero un sacco durante la cottura (non siamo gente da pranzi lillipuziani!). E così abbiamo optato per una pasta di mare, che fosse saporita, ricca e – perché no? – croccante! 🙂

Continua a leggere

Condividi questo articolo!
Facebooktwittergoogle_plusmail

Seppie gratinate

Ieri, in pescheria, mi sono lasciata tentare da un’offerta che vendeva delle bellissime seppie fresche del Mar Mediterraneo a 9€ al chilo. Mentre mi stava servendo, la pescivendola mi guarda e dice: “Vuoi queste ancora da pulire (quelle in offerta), o preferisci quelle lì, che sono già pulite?”. E io: “Dammi pure quelle da pulire!”. Quella già pulite venivano 23€ al chilo e poi, dentro di me, ho pensato: “Che ci vorrà mai a pulire delle seppie!”…  Continua a leggere

Condividi questo articolo!
Facebooktwittergoogle_plusmail

Broccoli siciliani con panure croccante

La stagione lo comanda e io sono felicissima di ubbidire: da novembre a marzo, uno degli ortaggi che amo di più cucinare è il broccolo! Adoro, in particolare, quelli siciliani, di cui mangio tutto, gambo compreso (guai a buttarlo via! è tenerissimo!). Lo amo in tutte le sue varianti: sotto forma di pesto, frullato con un formaggio fresco, tipo ricotta o robiola; saltato nel wok con abbondante peperoncino per condire un bel piatto di vermicelli; oppure gratinato al forno, per gustarlo in tutto il suo sapore, ma con uno sprint in più, dato dalla panure alle acciughe! Continua a leggere

Condividi questo articolo!
Facebooktwittergoogle_plusmail