Polpettine di ceci, bacche di Goji e tahina

Hola!! Sono da poco rientrata dalle mie vacanze in Spagna e, come mi capita sempre nei giorni successivi ai vizi culinari che ovviamente non possono mancare quando mente e corpo si godono un salutare e necessario break, mi è venuta voglia del cibo di casa, di quello semplice, genuino, di quelle preparazioni che ci coccolano e ci rendono felici. Insomma, mi è venuta voglia di hummus, da gustare su del croccantissimo pane guttiau, con della freschissima insalata dell’orto. Peccato che il mio frigo ancora minimal a causa della nostra prolungata assenza non offrisse due ingredienti fondamentali per la preparazione di ogni hummus che si rispetti: aglio e succo di limone. E allora cosa fare per non abbandonare completamente i sapori che ci hanno fatto venire l’acquolina in bocca? Semplice: curiosare in dispensa e inventare una ricettina creativa e sfiziosa! Continua a leggere

Condividi questo articolo!
Facebooktwittergoogle_plusmail

Sarde a beccafico di Benedetta

Questa ricetta è stata una vera rivelazione! Non ricordo da quanto tempo non mangiassi le sarde, ma una cosa è sicura: non mi ricordavo quanto fossero deliziose! Sono un pesce sanissimo, economico e molto saporito, che si è guadagnato un posto di riguardo nei miei prossimi menù, soprattutto ora che andiamo verso l’estate  (tempo permettendo..) e abbiamo voglia di sapori semplici e freschi. La ricetta l’ho scopiazzata dall’ultimo programma di Benedetta Parodi, a cui ho dedicato il titolo di questo post. So che tanti disprezzano l’ex giornalista, improvvisata cuoca e maestra di cucina, ma io trovo che molto spesso le idee che propone siano carine e originali, e tutte le volte che ho replicato una sua ricetta sono sempre rimasta entusiasta del risultato! A volte, apporto delle piccole modifiche alle dosi degli ingredienti, ma lo faccio anche con le ricette dei super chef stellati e non. Ergo: se un’idea o una ricetta è sfiziosa e ci piace, non importa chi la propone! La cucina è passione, amore, condivisione e, soprattutto, è e deve essere l’espressione della creatività di tutti, non solo di quelli che l’hanno fatta diventare un mestiere vero e proprio! Continua a leggere

Condividi questo articolo!
Facebooktwittergoogle_plusmail

Pan di zucca con la ciliegina..

Titolo insolito? Beh, si.. è un titolo che racchiude sia la preparazione a cui dedico questo post, sia il nome del blog in cui ho trovato questa fantastica ricetta! La mia passione smisurata per la zucca è ultra-nota, e ormai erano settimane che volevo provare a replicare quei sofficissimi paninetti che mia mamma comprava ogni tanto quando ero bambina, e che nel giro di pochi minuti venivano divorati da me e mio fratello! Ho curiosato in numerosi siti e blog di cucina prima di inciampare in questa ricetta, e devo ammettere che è perfetta: il risultato è davvero squisito, i panini diventano morbidissimi, non troppo dolci, delicati, ideali per la merenda e, soprattutto, per un dolce risveglio! Continua a leggere

Condividi questo articolo!
Facebooktwittergoogle_plusmail

Biscotti con noci, uvetta e fiocchi d’avena

È da qualche giorno che non sforno qualcosa di dolce che ci tenga compagnia in una serata film-coperta-tisana, o che renda speciale e sfiziosa l’ora del the. Cercando ispirazione nell’ormai più volte citato labna.it, ho trovato la ricetta di questi biscotti diversi dai soliti frollini, che mi hanno subito intrigata vista la presenza dei fiocchi d’avena e delle noci. Continua a leggere

Condividi questo articolo!
Facebooktwittergoogle_plusmail

Broccoli siciliani con panure croccante

La stagione lo comanda e io sono felicissima di ubbidire: da novembre a marzo, uno degli ortaggi che amo di più cucinare è il broccolo! Adoro, in particolare, quelli siciliani, di cui mangio tutto, gambo compreso (guai a buttarlo via! è tenerissimo!). Lo amo in tutte le sue varianti: sotto forma di pesto, frullato con un formaggio fresco, tipo ricotta o robiola; saltato nel wok con abbondante peperoncino per condire un bel piatto di vermicelli; oppure gratinato al forno, per gustarlo in tutto il suo sapore, ma con uno sprint in più, dato dalla panure alle acciughe! Continua a leggere

Condividi questo articolo!
Facebooktwittergoogle_plusmail